Leggiamo insieme la lettera di Sant’Agostino a Proba

Ogni Martedì in collegamento con Padre Francesco parroco del Santuario di Santa Rita a Milano si legge e commenta la lettera 130 di Santa’Agostino a Proba.

Anicia Faltonia Proba è la “vedova” a cui Sant’Agostino di Ippona inviò la famosissima lettera 130 che tratta esplicitamente della preghiera ed, insieme del desiderio. Agostino, infatti, cui Proba si rivolse per chiedere lumi sulla vera preghiera, risponde ponendo la questione cosa sia da chiedere a Dio, cosa sia desiderabile per l’uomo, cosa sia il bene. Da qui il discorso si allarga a considerare che tutti cercano la vita beata e questa è l’unica cosa da chiedere: ma questa richiesta porta con sé l’ulteriore questione cosa sia esattamente la felicità, cosa sia la vita beata e perché, nonostante essa sia ricercata da tutti, sia così difficile raggiungerla.

Qui i riferimenti per il collegamento con Google Meet: https://meet.google.com/zzv-szec-oam

E qui potete trovare il testo della lettera

Please wait while flipbook is loading. For more related info, FAQs and issues please refer to DearFlip WordPress Flipbook Plugin Help documentation.

Lascia un commento