Il mio ricordo dei mondiali dell’82.

Il mio ricordo dei mondiali dell’82 è legato alla vacanza inaugurale dell’Aldebaran. Antonio si era comprato la sua prima barca un Dufur 3800 e l’aveva presso Bocca di Magra : la nostra destinazione erano le isole dell’arcipelago toscano: Isola Capraia, Giglio.

Eravamo arrivati a Bocca di Magra che il mondiale era già iniziato e l’Italia aveva passato la prima fase sempre pareggiando. Il giorno prima della partenza l’Italia gioca la sua prima partita della seconda fase. Tutte le attività di fermano e tutti si ritrovano nei bar a guardare la partita Italia – Argentina. E’ la prima vittoria 2-1. Ed è il primo incidente dell’Aldebaran perchè Antonio, non è tra i tifosi , tenta di andare a fare il rifornimento perchè nella notte saremmo partiti. E nel fare la manovra senza l’aiuto di alcuno prende dentro la cima con l’elica del motore. E mentre tutti esultavano per la vittoria dell’Italia Antonio era incazzoso contro tutti i tifosi.

L’Italia che era partita sfavorita, dopo un primo girone sbiatito, si sveglia e infila una vittoria dopo l’altra e l’uomo che emerge è Paolo Rossi nelle prime partite ombra di se stesso e invece poi è l’uomo che tutti acclamano.

La famosa finale l’ho vista al bar del porto dell’isola di Capriaia un mitico Italia – Germania 3-1 e alla fine tutti dalle barche a suonare i corni per festeggiare.

E come dimenticare l’esultanza di Pertini il presidente che più ho amato ed apprezzato?

Lascia un commento