Che sorpresa c’è ancora qualcuno che non si gira dall’altra parte

Oggi domenica 3 ottobre ho trovato una “bella sorpresa” andando a prendere la mia auto. La prima reazione è stata di rabbia, di incazzatura perché ovviamente sull’auto non c’era nessun biglietto.

Poi mi sono detta che un’evento di questo genere non poteva determinare la mia giornata. Avevo in programma un pranzo con degli amici e non volevo che questo fatto mi togliesse la possibilità di vivere al meglio questo pranzo. La mia amica Lella, della gelateria “Dà li a là” ha iniziato a raccontare il fatto ad amici/clienti e tutti a dare idee e suggerimenti. La macchina era parcheggiata davanti al bar tabacchi di via Binda. Ammetto che mi ero fatta un mio film, ero quindi prevenuta ed avevo pensato a qualcuno che con un tasso alcolico alto, nella notte mi fosse venuto contro, per cui davo per scontato che non potesse esserci alcun testimone. Ross, un’amica mi ha suggerito di chiedere a quelli di bar tabacchi se sapevano qualcosa, ma io non avevo molto fiducia e dovevo andare al mio pranzo per cui, le ho chiesto la cortesia di passare lei a chiedere, se per caso, avevano delle telecamere e poi sono andata al mio appuntamento. E mentre ero in macchina mi è arrivata la telefonata ( ho il viva voce) di Lella che mi avvisava che l’incidente era avvenuto nel pomeriggio e che c’erano testimoni e che il barista del bar tabacchi aveva fermato la signora che mi aveva causato il danno, si era fatto dare il numero di telefono e il nome e aveva scattato la foto della targa e della macchina. Una vera sorpresa, una vera gioia e devo dire non tanto perché non dovrò pagare il danno ma perché scoprire che c’è ancora gente che non si volta, che non dice non mi interessa, non è roba mia, che si arrangi ma con senso civico interviene di fronte a qualcosa che non è giusto, è proprio una gioia, un’iniezione di fiducia nell’altro. Quindi grazie Lella, grazie Ross, e soprattutto grazie Diego che non ti sei voltato, che ti sei impegnato a prendere i dati e ti sei impegnato a cercare il proprietario della macchina incidentata.

Lascia un commento